Palazzo dei Diamanti

Verona (Veneto)

Palazzo dei Diamanti

Palazzo dei Diamanti, o Palazzo Sansebastiani, è un palazzo di Verona.

Storia

Il palazzo, costruito nel 1495, è conosciuto come Palazzo dei Diamanti, per via delle pietre scolpite a punta di diamante che ne decorano la facciata, proprio come nel più famoso palazzo dei diamanti di Ferrara. Il progettista è probabilmente Bernardino Brugnoli. L'edificio fu semi-distrutto dai bombardamenti alleati della seconda guerra mondiale ma venne poi ricostruito identico all'originale. I lavori si conclusero nel 1950. Oggi il palazzo è sede dell'AGEC.

Struttura

L'edificio si presenta con un elegante portale, con colonne di ordine dorico ai lati, vittorie alate nei pennacchi e trabeazioni decorate ma con il frontespizio spezzato, di gusto settecentesco, come le due finestre bifore del piano nobile con capitelli ionici ed archi a tutto sesto.

Particolarità dell'edificio sono il taglio dei diamanti ed il rimbalzo del chiaroscuro nelle cornici interrotte e nel frontespizio spezzato e nei due timpani angolari.

Informazioni turistiche Verona

Monumenti e luoghi di interesse culturale, artistico e religioso

Cultura e tradizioni

Storia e siti archeologici

Copyright © 2005-2017, 360 GRADI di Caramanico Valeriano. Avvertenze legali | Navigatore | Contatta 360 GRADI
Tutti i diritti sono riservati. E' severamente vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti su questo sito.
Seguici su: