Auto premium: tutte le informazioni sulla nuova Audi A1

0

La nuova Audi A1: uscita prevista per il 2018

 

L’attesa è quasi finita per quanti sperano di poter acquistare quanto prima il nuovo gioiellino tedesco. Il lancio della seconda generazione dell’Audi A1 è previsto per la prima metà del 2018. Quest’automobile sarà una nuova rappresentante del segmento delle auto premium Audi, ma soprattutto, secondo quanto annunciato, sarà rivoluzionaria e innovativa. Non c’è da meravigliarsi, quindi, se gli appassionati a questo tipo di auto sono in fermento, pronti a testare le innovazioni previste.

Tra le prime novità di questo nuovo modello vi è sicuramente la presenza della piattaforma modulare trasversale MBQ, che definisce il posizionamento del motore e che è stata utilizzata anche per diverse altre auto compatte del marchio Audi e Volkswagen. Si tratta di una soluzione tecnica che garantisce un maggiore comfort e controllo alla guida.

Oltre alla piattaforma, sono previste variazioni -o meglio innovazioni- anche sul motore. La nuova Audi A1 ha, infatti, in cantiere l’utilizzo di un motore 1.5 TSI che potrà essere scelto in una delle due versioni, ossia a 130 e 150 cavalli. Ancora non ufficializzata, invece, la possibilità di utilizzo di un motore g-tron 1.0 a metano. Presente, invece, la versione a diesel, con un motore 1.6 a quattro cilindri.

Il motore a trazione integrale attualmente presente solo sulla Audi S1, è invece previsto tra le possibilità di installazione nella A1.
Per quanto riguarda il cambio, infine, la nuova Audi A1 sarà caratterizzata da cambio manuale o, a scelta, il cambio s-tronic a sette rapporti.

Non solo variazioni sul motore: maggiore spazio e comfort alla guida

Se è vero che la variazione del motore rende un’auto completamente differente, è altrettanto vero che il design e il comfort sono spesso i parametri principali sui quali si focalizzano gli acquirenti. Ecco perché la nuova Audi A1 ha voluto apportare modifiche anche all’aspetto esterno e agli spazi a disposizione di chi viaggia.

Gli interni saranno in grado di garantire il massimo comfort. Realizzati seguendo il modello di successo di quelli previsti per l’A3, anche per la nuova Audi A1 sono previste elevate tecnologie e connettività con la rete 4G LTE. La presenza di protocolli specifici per auto sia per Apple (Apple Car Play) che per Android (Android Auto), garantirà, inoltre, la possibilità di connessione per tutti i dispositivi mobili. Infine, è garantita la presenza di dispositivi di assistenza, come il City Emergency Braking e il Front Assist.

Per questo nuovo modello di A1, infine, è previsto un incremento delle dimensioni, soprattutto in larghezza, mentre resta invariata la lunghezza. Questa variazione porterà naturalmente una maggiore abitabilità, garantendo più spazio all’interno. L’incremento di spazio andrà ad interessare naturalmente anche il bagagliaio, che potrà essere visto come un vero e proprio punto di forza, arrivando a superare i 350 litri di capacità.

Lo stabilimento di Martorell

Il particolare interesse verso questa nuova Audi A1 è dovuto anche alla scelta dello stabilimento di produzione. La Audi, infatti, ha scelto di assegnare la produzione della nuova A1 dallo stabilimento di Bruxelles a quello di Martorell. La scelta non è dovuta solo alla volontà di seguire il successo del modello Q3, ma soprattutto ad esigenze numeriche: per l’Audi A1, infatti, sono previsti elevati livelli di produzione, possibili al momento solo presso lo stabilimento di Martorell.

Va ricordato che lo stabilimento di Martorell è il più grande della Spagna e il terzo stabilimento del gruppo Volkswagen. Sede per anni del gruppo Seat, questa fabbrica ha visto la nascita di alcune delle più importanti auto di successo, come la Seat Ibiza o la Seat Leon, ma anche la già citata Audi Q3. Soprattutto, si tratta di uno stabilimento in grado di soddisfare gli alti livelli qualitativi richiesti per la Audi A1, un’auto premium.

Chiaramente soddisfatti, i vertici dello stabilimento di Martorell, in particolare il presidente Luca De Meo e il vicepresidente Andreas Tostmann, che hanno espresso il loro riconoscimento per la fiducia riposta in loro dalla Audi per la realizzazione di un’auto che sarà caratterizzata da un elevato standard qualitativo.

Per concludere

L’innovazione della nuova Audi A1 passa soprattutto dall’innovazione del motore e della tecnologia, permessi dalla scelta di una produzione elitaria, che avverrà all’interno dello stabilimento spagnolo di Martorell.
Nel dettaglio, le novità della nuova A1 si possono riassumere nei seguenti punti:

  • presenza della piattaforma modulare trasversale MBQ
  • utilizzo di un motore 1.5 TSI
  • elevate tecnologie e connettività
  • incremento delle dimensioni
  • realizzazione nello stabilimento produttivo di Martorell

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.