I 5 fattori da controllare per scegliere il giusto broker di opzioni binarie

0

Negli ultimi anni sempre più persone si sono avvicinate al mondo del trading online. In particolare, sempre più persone scelgono di fare trading su strumenti finanziari derivati relativamente nuovi, visto che sono disponibili solo da alcuni anni: i CFD e le opzioni binarie.

Il trading sulle opzioni binarie, in particolare, fa molto parlare di sé. Sia per i vantaggi che per gli svantaggi del trading binario. In ogni caso, il numero di broker finanziari specializzati nell’offerta di opzioni binarie cresce sempre più.

Viste la tante alternative disponibili, però, quale broker di opzioni binarie scegliere? Questo articolo non suggerisce alcun broker specifico di opzioni binarie. Piuttosto, lo scopo di questo articolo è quello di segnalare e spiegare i 5 fattori chiave da controllare prima di scegliere il proprio broker di opzioni binarie. Cominciamo.

1) Payout

Il payout della singola opzione binaria determina il tuo profitto. Se ad esempio un’opzione binaria quota 75%, vuol dire che nel caso di previsione corretta si guadagnerà il 75% del capitale investito.

Dunque maggiori sono i payout offerti dal broker di opzioni binarie, maggiori sono i tuoi guadagni a parità di performance. E ciò non è di certo una cosa trascurabile.

Il consiglio, dunque, è quello di paragonare i payout offerti dai diversi broker. E poi scegliere il broker che offre i payout superiori alla media.

2) Piattaforma di analisi tecnica

Un altro aspetto molto importante da controllare è la qualità della piattaforma offerta per l’analisi tecnica. Infatti, più la piattaforma grafica su cui lavorare è professionale, più efficace sarà l’analisi tecnica da effettuare sugli asset. E fare la giusta analisi tecnica è molto importante nel trading online.

Il consiglio è dunque quello di evitare broker di opzioni binarie che offrano una piattaforma di analisi grafica troppo scarna.

3) Professionalità

Purtroppo, alcuni broker di opzioni binarie praticano spesso spamming telefonico. Ovvero, telefonano ai propri clienti per porre domande sull’andamento delle proprie trade o per promozioni (spesso poco interessanti).

Ciò è senz’altro qualcosa di molto fastidioso. Ed è un indice di bassa professionalità. Per questo sarebbe meglio, prima di scegliere un broker, fare qualche ricerca online per capire se il broker scelto tende a fare marketing aggressivo e/o spamming telefonico.

I broker di opzioni binarie onesti che evitano tali pratiche ci sono. Meglio scegliere quest’ultimi.

4) Commissioni sul prelievo

Alcuni broker di opzioni binarie hanno commissioni enormi sul prelievo del capitale. Ciò rappresenta un vero e proprio costo aggiuntivo per l’utente.

Per questo bisognerebbe sempre controllare, prima di iscriversi a un broker, il costo delle commissioni sul ritiro del proprio capitale. I migliori broker di opzioni binarie hanno costi di prelievo bassi.

5) Varietà di opzioni binarie offerte

Infine, naturalmente è molto importante che il broker binario scelto offra una vasta gamma di opzioni binarie. Questo non significa soltanto avere varietà negli asset offerti. Bensì anche varietà nelle scadenze binarie offerte per tutti i singoli asset.

Maggiore è il numero di asset offerti e maggiori è il numero di scadenze binarie offerte per singolo asset, meglio è per il trader.

 

Fonte: www.iltradingperte.com/2016/12/06/broker-opzioni-binarie-perfetto/

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.