Investire in criptovalute: la guida definitiva

0

C’è una nuova valvola di sfogo disponibile per chiunque non vede l’ora di investire il proprio denaro. C’è un nuovo settore in fase di esplosione che promette di continuare a fare scintille a tempo indeterminato: è quello delle criptovalute.

Inutile stare ancora ad aspettare. Sembra proprio che le criptovalute siano la nuova frontiera dei mercati finanziari. La speculazione porta il valore, la volatilità e il Market Cap anche di valute che nessuno conosce fino alle stelle.

Mentre in tanti stanno a guardare tantissime persone intorno al mondo hanno cominciato a pensare bene di investire i loro capitale in una simile situazione favorevole che potrebbe davvero offrire la possibilità di ottenere ROI anche del 1000%.

Questa è ovviamente una situazione sui generis, del tutto impensabile in qualsiasi altro tipo di iniziativa di trading o investimento. Le criptovalute sono qualcosa di unico e stanno generando una corsa sempre più febbrile verso l’investimento.

Come e dove investire in Criptovalute

Per capire meglio il fenomeno e cercare di trovare il luogo giusto dove impiegare le proprie risorse economiche in investimenti vantaggiosi abbiamo chiesto numi a un portale importante chiamato: EdilBroker.it, il sito in questione ha offerto la possibilità ai propri utenti di sfruttare il trading in cripto valute offerto dal broker etoro strutturando una pagina dedicata in cui vengono esposti tutti i dettagli del trading in cripto valute (http://www.edilbroker.it/investire-bitcoin/ )

Gli esperti del portale ci hanno garantito che per sfruttare al massimo le bolle speculative delle criptovalute è necessario affidarsi a broker del calibro di eToro.

Il trading online con un broker importante e famoso come eToro sarebbe la risposta a tutti i problemi di chi non sa come impiegare i propri soldi per partecipare a quella che è stata definita la corsa all’oro delle valute virtuali.

Le criptovalute, un po’ di storia

Da dove ebbero origine le criptovalute? Le nostre fonti parlano di un tempo nemmeno troppo lontano.

Era infatti il 2009 quando tutto ebbe inizio. Questa fu fin da subito percepita come un’idea rivoluzionaria che però forse non avrebbe avuto un grande seguito. Ora tutti sanno come è andata a finire. Il primo passo in avanti lo fecero i bitcoin.

I Bitcoin sono la prima “criptocurrency” che apparve sul mercato, per la precisione la prima volta che il progetto vide la luce era il novembre del 2008.

Un uomo sotto lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, per mantenere nascosta la sua identità, lanciò il progetto con molte aspettative e senza nessuna idea di quelle che sarebbero state le conseguenze.

Dal quel momento ad oggi i Bitcoin ne hanno fatta di strada. Il loro nome deriva sia dalla moneta con la “b” minuscola, sia al software open source progettato per implementare il protocollo di comunicazione e la rete peer to peer che ne consente lo scambio.

Ma se in origine guadagnare Bitcoin era possibile solo attraverso il “mining” ovvero la creazione di moneta attraverso un software installato su computer, da quando broker del calibro di eToro hanno conosciuto le potenzialità delle criptovalute le cose sono cambiate.

Come si investe in Criptovalute su eToro?

Per cominciare e partecipare al mondo delle criptovalute in maniera potenzialmente molto lucrativa sembra che il modo migliore per farlo sia concentrarsi sul trading online quello offerto da broker del calibro di eToro.

Gli esperti del trading ci hanno spiegato che ci sono sostanzialmente due possibilità per chi intende investire in monete virtuali con eToro:

  • Aprire posizioni di acquisto: in pratica è possibile comprare valute virtuali senza possederli realmente, al puro scopo di attendere che il loro prezzo salga e rivenderli ad un costo maggiorato facendo plusvalenze.
  • Aprire posizioni di vendita: allo stesso modo è possibile vendere criptovalute anche senza averli acquistati in precedenza. Si vedono le monete virtuali quando ci si aspetta che il loro reale valore di mercato scenda, guadagnando sulla differenza di prezzo anche in questo caso.

Insomma sembra proprio che per quegli eserciti di internet che cercato un guadagno sulle criptovalute la speculazione finanziaria possa essere la soluzione più alla portata, sempre passando attraverso attente analisi di mercato.

Etoro sembra essere un broker sicuro ed affidabile per l’investimento di capitali di trading, non a caso il suo deposito è passato da 200€ a 1000€ a causa del fatto che c’è un’enorme domanda di nuovi traders che intendono entrare nel mondo delle valute virtuali.

Etoro in tal senso è l’unico che è riuscito davvero a portare le criptovalute alla portata di tutti.

 

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.