Chiesa di San Giovanni in Foro

Verona (Veneto)

Chiesa di San Giovanni in Foro

La chiesa di San Giovanni in Foro è una chiesa di Verona, situata lungo il Corso Porta Borsari, risalente all'incirca al XII secolo. La chiesa confinava direttamente con il Foro romano, oggi piazza Erbe, come fa intuire anche il nome dell'edificio religioso, che, sempre per la sua vicinanza al Foro, ebbe anche il titolo di basilica.

Come ricorda la scritta di una parete esterna, combusta est civitas Verone, la chiesa venne gravemente danneggiata dall'incendio che distrusse parte di Verona nel 1172.

Struttura

Nel 1905 si staccarono dalla chiesa alcuni calcinacci, e fu allora che le murature romaniche vennero alla luce: venne deciso di scrostare tutto il muro esterno, così apparve per la prima volta dopo secoli un muro a strati isodomi di tufo e ciottoli, collocati a spina di pesce, con una finestra basilicale.

All'esterno è presente una tomba in marmo con croce e stemmi, e sovrapposto un trittico. Il campanile, con base del XIV secolo e parte superiore più recente, è in cotto. Notevole il piccolo portale rinascimentale della chiesa, scolpito da Gerolamo Giolfino, con tre statue, in cima San Giovanni Evangelista, ai lati San Pietro e San Giovanni Battista, mentre nella nicchia un affresco di Nicola Giolfino con San Giovanni. Questo portale fu voluto dal rettore della chiesa Benedetto Rizzoni, come ricorda un'iscrizione sull'architrave: Benedictus Rezonius scriptor apostolicus templi huius praelatus fecit.

Informazioni turistiche Verona

Monumenti e luoghi di interesse culturale, artistico e religioso

Cultura e tradizioni

Storia e siti archeologici

Copyright © 2005-2017, 360 GRADI di Caramanico Valeriano. Avvertenze legali | Navigatore | Contatta 360 GRADI
Tutti i diritti sono riservati. E' severamente vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti su questo sito.
Seguici su: