Domus Mercatorum

Verona (Veneto)

Domus Mercatorum

La Domus Mercatorum, o Casa dei Mercanti, è un edificio medievale che si affaccia su piazza Erbe a Verona. Durante il medioevo ospitò, appunto, la Casa dei Mercanti (la quale rappresentava le arti e le corporazioni), mentre oggi vi ha sede la Banca Popolare di Verona.

Nel 1210, fu costruita in legno per ospitare le associazioni mercantili, e solamente nel 1301 Alberto I della Scala, poco prima di morire, fece iniziare la sua costruzione in muratura, con l'obiettivo principale di farne il luogo di contrattazione della lana.

Nei secoli subì numerose trasformazioni finché, alla fine del XIX secolo, si cercò di ridarle l'aspetto originario: oggi il palazzo si presenta con un portico retto da colonne e pilastri ed una facciata con bifore e merlatura.

La Domus medievale

Le corporazione delle arti e dei mestieri nel periodo medievale a Verona erano rappresentate dalla Domus Mercatorum: essa occupava un ruolo primario nella vita cittadina durante il Comune, mentre durante la signoria scaligera le sue competenze furono concentrate sul commercio e alla manifattura, anche se conservava grande influenza.

In quest'ultimo periodo il Podestà della casa svolgeva tra gli altri il compito di giudice nella controversie e cause tra commercianti, seguendo gli statuti vigenti. Fu tra l'altro grazie alla sua importanza che nel periodo comunale gli Scaligeri, inizialmente mercanti, poterono velocemente salire al potere fino a creare la prima signoria cittadina d'Italia.

Informazioni turistiche Verona

Monumenti e luoghi di interesse culturale, artistico e religioso

Cultura e tradizioni

Storia e siti archeologici

Copyright © 2005-2017, 360 GRADI di Caramanico Valeriano. Avvertenze legali | Navigatore | Contatta 360 GRADI
Tutti i diritti sono riservati. E' severamente vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti su questo sito.
Seguici su: