Palazzo Barbarigo Nani Mocenigo

Venezia (Veneto)

Palazzo Barbarigo Nani Mocenigo

Palazzo Barbarigo Nani Mocenigo è un palazzo di Venezia, situato nel sestiere di Dorsoduro, lungo la fondamenta Nani sul rio di San Trovaso, presso il campo omonimo.

Storia

Il palazzo risale al Quattrocento, residenza della famiglia Barbarigo. Da Elena Barbarigo, figlia del doge Agostino, passò per eredità alla famiglia Nani, in cui all'inizio del XIX secolo confluì un ramo della famiglia Mocenigo. Ai discendenti dei Nani Mocenigo, ora Nani Mocenigo Bentivoglio d'Aragona, appartiene a tutt'oggi parte della dimora.

Nel Novecento è stato acquistato dall'Università Ca' Foscari che ne ha fatto sede del Dipartimento di Italianistica, con annessa biblioteca, fino al 2007 anno in cui il palazzo è stato dato in cessione, conseguente all'accorpamento nel Palazzo Malcanton Marcorà del polo umanistico della Facoltà di Lettere e Filosofia.

Architettura

Il palazzo è un perfetto esempio di edificio in stile gotico veneziano tre-quattrocentesco, secondo un'impostazione che ha il suo apice in Ca' Bernardo.
La facciata, su tre livelli con mezzanino, al piano terra si apre attraverso due portali gotici, uno centrale e uno, più piccolo, a sinistra. I due piani nobili hanno, centrate tra due coppie di monofore ogivali, due quadrifore sovrapposte balaustrate.

Sulla parte destra del tetto è presente una terrazza, con vista su San Trovaso e l'area del Canale della Giudecca.

Informazioni turistiche Venezia

Monumenti e luoghi di interesse culturale, artistico e religioso

Cultura e tradizioni

Mare e località balneari

Storia e siti archeologici

Copyright © 2005-2017, 360 GRADI di Caramanico Valeriano. Avvertenze legali | Navigatore | Contatta 360 GRADI
Tutti i diritti sono riservati. E' severamente vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti su questo sito.
Seguici su: