Palazzo Molin Querini

Venezia (Veneto)

Palazzo Molin Querini

Palazzo Molin Querini, noto anche con il nome di Palazzo Molin, è un edificio veneziano localizzato nel sestiere di Cannaregio e affacciato sul Canal Grande dove esso confluisce con il Rio della Maddalena, all'altezza di San Stae. Si trova a fianco di Palazzo Emo alla Maddalena.

Storia

L'ultima ricostruzione risale al XVIII. Apparteneva ai Molin del Traghetto della Maddalena. Nel palazzo ha vissuto il vescovo di Brescia e cardinale Giovanni Molin (1705-1773).

Descrizione

Presenta una piantina molto caratteristica e movimentata, subordinata al difficile contesto geografico in cui sorge e alla sinuosità di questo tratto di canale.

La facciata è divisa in due da un importante spigolo:

  • a sinistra sono presenti la porta ad acqua, lo sbocco sul Canal Grande di Calle del Traghetto e una serliana balconata affiancata da tre monofore a livello del piano nobile.
  • a destra si trovano solo due monofore, rivolte verso il Rio della Maddalena.

Sono presenti, oltre al pianterreno e al piano nobile, un piano superiore, un sottotetto e un mezzanino tra piano terra e primo. Presenta una piccolissima corte centrale.

Informazioni turistiche Venezia

Monumenti e luoghi di interesse culturale, artistico e religioso

Cultura e tradizioni

Mare e località balneari

Storia e siti archeologici

Copyright © 2005-2017, 360 GRADI di Caramanico Valeriano. Avvertenze legali | Navigatore | Contatta 360 GRADI
Tutti i diritti sono riservati. E' severamente vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti su questo sito.
Seguici su: