Palazzo Soranzo Van Axel

Venezia (Veneto)

Palazzo Soranzo Van Axel

Il Palazzo Soranzo Van Axel è un palazzo di Venezia sito nel sestiere di Cannaregio.

Storia

Il palazzo fu eretto tra il 1473 e il 1479 per Nicolò Soranzo con materiale recuperato da un antico palazzo dei Gradenigo. Gli scorci particolari sull'attigua chiesa di Santa Maria dei Miracoli e la coincidenza del periodo di costruzione rende probabile il coinvolgimento di Nicolò Soranzo nella costruzione anche della chiesa. Il palazzo poi passò ai Venier e Sanudo e infine nel 1628 ai Van Axel, ricchi mercanti provenienti dall'Olanda e più precisamente da Axel vicino a Gent che furono ammessi al patriziato veneziano nel 1665.

Descrizione

Il palazzo, situato all'incrocio fra il Rio de la Panada ed il Rio de Ca' Widmann presenta caratteristiche tardogotiche, ha due corti interne con scaloni esterni e due piani nobili. Molto particolari sono i "porteghi" (saloni passanti) a "L" per via del doppio affaccio ad angolo sull'incrocio dei rii. Notevole il portone di ingresso su Fondamenta de le Erbe, in legno originale con lunetta e lo stemma dei Van Axel. Curiosa la porzione di fabbricato che chiude il complesso a sud di pochi metri di larghezza: costruito sicuramente dopo il resto del palazzo sorge sopra un distaccamento originariamente imposto dal tribunale della Serenissima per un contenzioso della proprietà con l'attiguo convento di suore.

Informazioni turistiche Venezia

Monumenti e luoghi di interesse culturale, artistico e religioso

Cultura e tradizioni

Mare e località balneari

Storia e siti archeologici

Copyright © 2005-2017, 360 GRADI di Caramanico Valeriano. Avvertenze legali | Navigatore | Contatta 360 GRADI
Tutti i diritti sono riservati. E' severamente vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti su questo sito.
Seguici su: