Palazzo Trevisan Cappello

Venezia (Veneto)

Palazzo Trevisan Cappello

Palazzo Trevisan Cappello è un palazzo veneziano sito nel sestiere di Castello, affacciato sul Rio di Palazzo di fronte a Palazzo Patriarcale, poco distante dalla Riva degli Schiavoni e da Piazza San Marco. Al palazzo si accede superando il Ponte di Ca' Cappello, privato.

Storia

Il palazzo risale all'inizio del XVI secolo: fu commissionato dalla famiglia Trevisan a Bartolomeo Bon, seguace di Mauro Codussi. Il palazzo nel 1577 arrivò nelle mani di Bianca Cappello, che ne fece dono al fratello Francesco I de' Medici.

Architettura

è uno degli edifici architettonicamente più piacevoli del rinascimento veneziano. La sua facciata, contraddistinta dall'eccezionale numero di 37 aperture, si sviluppa su quattro piani, per i quali, fatta eccezione del piano terra, sono presenti un'esafora centrale e due coppie di monofore, una per lato. Al piano terra si aprono tre portali ad acqua. La facciata è movimentata da disegni marmorei e dalla presenza di numerosi balconcini di differente aggetto. La pianta è atipica dato che il palazzo era diviso in due proprietà indipendenti.

Informazioni turistiche Venezia

Monumenti e luoghi di interesse culturale, artistico e religioso

Cultura e tradizioni

Mare e località balneari

Storia e siti archeologici

Copyright © 2005-2017, 360 GRADI di Caramanico Valeriano. Avvertenze legali | Navigatore | Contatta 360 GRADI
Tutti i diritti sono riservati. E' severamente vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti su questo sito.
Seguici su: