Parco naturale del Mont Avic

Champdepraz (Valle d'Aosta)

Parco naturale del Mont Avic
Il Parco Naturale del Mont Avic è un parco naturale della Valle d'Aosta e ha una superficie di oltre 5.747 ettari. Fu il secondo Parco naturale della regione dopo il Parco Nazionale del Gran Paradiso, ed è esteso in gran parte nel vallone di Champdepraz, solcato dal torrente Chalamy, in posizione appartata rispetto alle grandi rotte turistiche valdostane. Le alte vette aguzze dei monti Avic (3003 metri), Iberta e Glacier (oltre i 3185 metri) separano il vallone di Champdepraz da quella di Champorcher.

Nel parco è presente la più estesa foresta di pini uncinati della Valle d'Aosta: oltre 980 ettari.

I sentieri del Parco

Diversi sono i sentieri del parco: il più frequentato è quello che parte dalla valle di Champorcher, ha come sfondo il Cervino e il Monte Rosa e tocca il lago Cornuto e il lago Bianco (2200 metri di quota), affiancato dal rifugio Barbustel; ancora più in quota si può raggiungere, a oltre 2900 metri di quota, il lago Miserin (22 ettari), e a quota 2800 metri, lungo l'antica strada di caccia dei Savoia, il Colle Finestra che permette di scendere nella valle di Cogne.

Esistono altri sentieri che partono da Champdepraz e da Veulla a quota 1300 metri, e toccano altri laghi, altre foreste e alcune testimonianze di attività minerarie del passato.

Informazioni turistiche Champdepraz

Parchi, riserve naturali e luoghi di interesse naturalistico

Copyright © 2005-2017, 360 GRADI di Caramanico Valeriano. Avvertenze legali | Navigatore | Contatta 360 GRADI
Tutti i diritti sono riservati. E' severamente vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti su questo sito.
Seguici su: