Pii fratres

Catania (Sicilia)

Pii fratres

I Pii fratres erano due fratelli di Catania, Anfinomo ed Anapia (dal greco antico αμφινομος e αναπιας), che durante un'eruzione dell'Etna, mentre gli altri abitanti si preoccupavano solamente di salvare i loro beni, cercarono di salvare gli anziani genitori e li posero sulle loro spalle.

La lava scendeva alle loro spalle e stavano per essere travolti quando il fiume di lava si divise in due e così, grazie ad un intervento degli dei, riuscirono a salvare se stessi e gli anziani genitori.

L'episodio era ben noto nell'antichità come esempio di pietas, cioè la devozione filiale. Era considerato un vanto di Catania ed era spesso rappresentato in monete battute in questa città. Tale sentimento ispirò la figura di Enea che trae in salvo il padre Anchise dalle fiamme di Troia, nell'opera ad egli dedicata da Virgilio.

Informazioni turistiche Catania

Monumenti e luoghi di interesse culturale, artistico e religioso

Cultura e tradizioni

Parchi, riserve naturali e luoghi di interesse naturalistico

Personaggi famosi

Storia e siti archeologici

Copyright © 2005-2017, 360 GRADI di Caramanico Valeriano. Avvertenze legali | Navigatore | Contatta 360 GRADI
Tutti i diritti sono riservati. E' severamente vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti su questo sito.
Seguici su: