Ristrutturare il design di un bagno per anziani e disabili, vasca, water e lavandino

0

Con l’ avanzare dell’ età, spesso anche gesti semplici e quotidiani possono risultare difficili da compiere. A volte anche quelle piccole attività di routine, che si svolgono in automatico, diventano fonte di disagio per chi ha problemi nei movimenti dovuti all’ età o alla disabilità.

Un anziano che vive da solo nella propria abitazione ad esempio, può incontrare ostacoli anche nell’ utilizzo del bagno e nello svolgimento delle attività di igiene personale.

Le difficoltà di movimento nelle azioni che prima invece venivano svolte con facilità, rappresenta una fonte di disagio non solo fisico ma soprattutto psicologico, in quanto l’ anziano può avvertire un senso di dipendenza totale dagli altri o, una profonda solitudine se ad affiancarlo non ci sono familiari o persone che si prendano cura di lui.

E’ di fondamentale importanza adeguare l’ ambiente domestico e soprattutto il bagno, alle esigenze fisiche e motorie che richiede la terza età.

Esistono infatti, delle soluzioni che conciliano la necessità di una maggiore facilità nei movimenti con il bisogno di autonomia dell’ anziano, basta adeguare l’ ambiente del bagno a queste esigenze con qualche modifica.

La vasca da bagno

Entrare ed uscire dalla vasca da bagno è una delle difficoltà più incontrate dall’anziano e, dovrebbe essere uno dei primi sanitari ad essere modificati in un bagno quando la persona presenta difficoltà motorie.

Una delle soluzioni più semplici ed economiche sarebbe sostituire la vasca con una doccia, nella quale è più semplice entrare, senza dover alzare troppo le gambe.

Molto importante può essere anche applicare un tappetino antiscivolo nel piatto doccia e sul pavimento del bagno, per evitare spiacevoli cadute e incidenti. Sostituire vecchie vasche con docce più moderne può inoltre conferire a bagni di vecchia costruzione un design più gradevole.

Un’alternativa è quella di applicare alla vasca un’apertura laterale o frontale ottenendo delle vasche da bagno con sportello . Questo rappresenta una soluzione molto utile per chi ha difficoltà motorie alle gambe in quanto permette un più facile ingresso nella vasca.

Le porte installabili alle vasche da bagno possono essere sia manuali che motorizzate, oppure associate a un sedile motorizzato che, posizionato all’altezza desiderata permette una seduta più agevole.

Esistono in commercio delle vasche da bagno con sportello che possono soddisfare le esigenze di ogni utenza, soddisfano le esigenze anche di coloro che hanno bisogno di eleganza e design.

Per questo tipo di ristrutturazioni è consigliabile rivolgersi a rifornitori specializzati e a ditte dedicate che possano suggerire la giusta risposta alle esigenze dell’anziano.

Il Water

Il Water è un altro elemento importante in un bagno e, sicuramente l’anziano incontra difficoltà nel sedersi e nell’alzarsi in quanto i suoi movimenti agli arti inferiori sono molto limitati nella maggior parte dei casi.

Per rendere più agevole l’utilizzo del water possono essere applicati degli alza water che durante la seduta permettono di appoggiarsi lentamente sul wc e, sono molto utili per sia per il passaggio dell’anziano in carrozzina.

Vi è inoltre, la possibilità di applicare maniglioni per disabili e anziani per chi ha difficoltà a restare in piedi per molto tempo o non riesce ad alzarsi dopo essere rimasto seduto sul water per molto tempo.

I maniglioni possono essere applicati in tutta la casa, non solo in bagno, ma anche nelle docce, nelle vasche e accanto ai lavandini. E’ possibile trovarli di varie forme e dimensioni rivolgendosi a ditte specializzate nella produzione di sanitari, sia per bagni più classici che per un design più moderno.

Il Lavandino

L’anziano deve poter utilizzare anche il lavandino senza troppi sforzi, per questo ristrutturarlo è una delle prerogative per un bagno a misura della terza età. Per questa esigenza esistono sul mercato i lavandini sagomati che permettono di restare seduti e di sporgersi in avanti senza difficoltà

Grazie alla forma ampia dei lavandini sagomati si riduce notevolmente lo spargimento di acqua, che potrebbe aumentare la scivolosità del pavimento, per una maggiore sicurezza in bagno.
Si potrebbe optare inoltre, per lavandini senza colonne nel momento in cui vi è necessità di avvicinarsi con una sedia a rotelle, per favorire gli spostamenti e le rotazioni.

Questi sono solo alcuni esempi di ristrutturazioni per un bagno a misura di anziano. I sanitari indicati sono facilmente acquistabili contattando le ditte specializzate in materia, che potranno soddisfare tutte le esigenze dell’anziano e di coloro che li assistono.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.