Scarpe da montagna e da trekking, come scegliere quelle giuste

0

Camminare in montagna, su sentieri diversi e in situazioni differenti è sempre divertente ma anche impegnativo. Questa attività pertanto non va mai presa alla leggera ma affrontata con la giusta preparazione e soprattutto utilizzando attrezzatura adeguata al percorso da affrontare, alle condizioni climatiche ed al periodo dell’anno.

Infatti, il trekking non è uno sport che si pratica solo in una stagione ed è adatto a diverse tipologie di sportivi e appassionati.

Scegliere le scarpe da montagna giuste è molto importante e un modello adeguato e di buona qualità potrà davvero fare la differenza, aiutando l’escursionista ad evitare gli infortuni e a prevenire le cadute accidentali. Indossare scarpe da trekking giuste diventa essenziale sia per i professionisti sia per gli amatori, che potranno così concentrarsi solo sulla bellezza dell’ambiente naturale.

Quando si desidera acquistare scarpe da montagna e da trekking è preferibile lasciar perdere i classici negozi multisport e rivolgersi ad un negozio specializzato in attrezza da montagna che oltre a disporre di svariati modelli, grazie all’aiuto di personale preparato, saprà proporre la calzatura più adatta ad ogni esigenza.

Dalle mie parti, in Abruzzo, Mancini Store rappresenta un validissimo punto di riferimento per l’acquisto di articoli da montagna, sia con lo storico negozio di Castel di Sangro, al quale mi rivolgo con grande soddisfazione ormai da anni, che con il negozio online. Nicola Mancini, il titolare del negozio, è un vero esperto di sicurezza e di attività sportive in montagna e so di potermi affidare ciecamente ai suoi consigli nella scelta dell’attrezzatura sportiva.

Scarpe da montagna: caratteristiche, modelli e materiali

Le scarpe da trekking dovranno essere sempre scelte su misura ed esistono modelli di scarpe da montagna differenziati sia a seconda delle caratteristiche della persona, sia in relazione ai diversi tipi di suolo che potranno essere percorsi.

Le scarpe da trekking per essere sicure dovranno consentire il giusto appoggio del piede, offrire un grip ottimale sul terreno, avere suole e tomaie robuste per proteggere dalle insidie del percorso ed essere realizzate con l’impiego di materiali adatti e di speciali membrane che permettano la traspirazione del piede e, allo stesso tempo, evitino l’entrata dell’umidità nelle camminate su suoli misti, come ad esempio il Gore-Tex.

Alcuni modelli di scarpe da montagna alte sono anche realizzate con tomaia in pelle molto robusta, ma tanti modelli impiegano invecemateriale sintetico per rendere la scarpa più leggera.
Scarpe da montagna alte, scarponcini mid e scarpe da trekking basse

Scarponi da montagna alti sono molto indicati nel caso in cui si preveda di percorrere terreni irregolari ed in forte pendenza per fornire adeguata protezione e stabilità alle caviglie. Per escursioni su percorsi prevalentemente pianeggianti invece le scarpe da trekking basse lasceranno maggiore spazio a confort e mobilità, senza andare a diminuirne la stabilità. Per i soggetti con particolare delicatezza delle caviglie è sempre preferibile optare per modelli di scarponcini mid o scarponi da trekking alti.

Il tipo di suola giusto per ogni terreno

Particolare attenzione va dedicata alla scelta della suola delle scarpe da trekking. Anche se è possible trovare sul mercato svariate tipologie e modelli con tassellature più o meno marcate e con spiccata predisposizione per un tipo di fondo e condizione piuttosto che per un altro, ogni modello dovrebbero sempre garantire alta aderenza al terreno, sia su asciutto ma anche su fondi fangosi e sdrucciolevoli e offrire la possibilità di percorrere tipi di suolo diversi. Oltre all’aderenza una buona suola deve offrire caratteristiche di robustezza e resistenza all’usura.

Queste caratteristiche vengono assicurate nei modelli migliori con l’adozione di suole con tecnologie consolidate e brevettate come quelle Vibram o Michelin, presenti sui modelli di aziende specializzate in calzature da montagna come ad esempio Salewa, Tecnica, La Sportiva, Asolo. Una buona suola dovrà attutire il più possibile l’impatto del piede con il terreno, senza, però essere eccessivamente rigida da limitarne i movimenti.

Le scarpe da montagna giuste devono anche avvolgere bene il piede per evitare dannose rotazioni innaturali delle articolazioni e che il piede stesso si sposti all’interno della calzatura, senza però mai stringerlo in modo eccessivo ed essere dotate di appositi rinforzi in punta e sul tallone per proteggere da urti accidentali contro sassi o altri ostacoli che si possono incontrare sul percorso. Alcuni modelli utilizzano poi speciali sistemi per prevenire e limitare la formazione di fastidiose vesciche.

Scarponcini da montagna per bambini avventurosi

Anche i bambini necessiteranno di ottime scarpe da trekking e di appositi scarponcini da montagna. In questi casi sarà necessario scegliere calzature molto comode, traspiranti e assolutamente impermeabili per consentire anche ai più piccoli di iniziare ad affrontare le prime escursioni con tutta la famiglia.

Ad esempio gli scarponcini da montagna Tecnica consentono un ottimo movimento del piede, con protezione della caviglia, rinforzi e anche la presenza del sistema Tecnica Rolling System che dà la possibilità di distribuire al meglio il peso durante la camminata senza andare a ridurre la sicurezza della calzatura.

Inoltre, le scarpe da montagna per bambini dovranno essere leggere, per adattarsi alla loro più limitata capacità di sopportare il peso: infatti, spesso queste scarpe non superano i 300 grammi totali.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.