Vittoria di Volkswagen Amarok all’International Pick-Up Award

0

La seconda volta dell’Amarok Volkswagen

Già nel 2010 l’Amarok Volkswagen aveva ricevuto il prestigioso riconoscimento di Van of the Year presso l’International Pick-Up Award (IPUA). Sono passati meno di dieci anni e questo pick-up fa nuovamente parlare di sé: nella sua versione moderna, nel design e nel motore, l’Amarok vince nuovamente il premio IPUA come veicolo commerciale dell’anno.

Gli elementi fondamentali che hanno portato il pick-up Volkswagen ad aggiudicarsi il premio, sono sicuramente il design -ben delineato e definito-, la potenza -ben differente rispetto al modello vincitore nel 2010-, la qualità delle finiture e il comfort alla guida. Si tratta di tratti che vanno ad aggiungersi alle votazioni positive che hanno ricevuto i sedili ergo-comfort, caratterizzati da elevata ergonomia e comodità e che sono montati sia per il conducente che per i passeggeri.

Il design innovativo e moderno e le dimensioni che caratterizzano la cabina di guida sono stati altri elementi che hanno permesso il conferimento del giudizio positivo che ha portato al premio. Infine, da non dimenticare la doppia cabina, che assicura spazio a cinque persone, che è stata resa maggiormente spaziosa e confortevole in questa ultima versione del pick-up.

L’orgoglio della Volkswagen

Inutile sottolineare che il premio ha riempito di orgoglio la casa automobilistica che, tramite le parole del suo presidente del Consiglio di Amministrazione, Eckhard Scholz, ha evidenziato come questa vittoria sia stata soprattutto frutto di un continuo ascolto delle esigenze della clientela. Tramite il dialogo e l’ascolto delle necessità di chi realmente guida questo van, infatti, il team della Volkswagen si è mosso per migliorare design e caratteristiche tecniche.

Naturalmente, non è stato il grande pubblico a votare per questo premio, ma una giuria di esperti, formata da giornalisti del settore provenienti da diverse parti del mondo e rappresentanti ben venticinque nazioni. Proprio questi esperti, alla cerimonia finale tenutasi a Lione, in Francia, hanno saputo mettere in evidenza i numerosi pregi del veicolo, in particolare la potenza, il design e il comfort.

La particolarità di questa vittoria non è data solo dalla selezione specifica del veicolo in questione, ma dal fatto che l’Amarok Volkswagen era già stato premiato, per lo stesso concorso, già nel 2010. Da allora, naturalmente, sono state fatte una serie di variazioni, che hanno permesso di ammodernare non solo lo stile e il design ma soprattutto la motorizzazione e gli accessori. Variazioni che, chiaramente, sono state ben selezionate, tanto da permettere all’Amarok di essere ancora una volta il miglior veicolo commerciale dell’anno, diventando al momento l’unico ad aver vinto due volte questo riconoscimento.

Focus sul motore

La giuria che ha premiato l’Amarok è stata particolarmente colpita dalla potenza del motore, un V6 caratterizzato dalla trasmissione automatica a otto rapporti. Questa scelta, simbolo di innovazione e modernità, permette anche di controllare i consumi, per un moderno stile di guida.

Proprio la scelta dell’uso di questo motore sembra essere alla base dell’incremento dell’oltre 13% di vendite che l’Amarok Volkswagen ha registrato nell’ultimo anno. La volontà di coniugare performances e potenza, controllo dei consumi e sicurezza, ha, infatti, portato un gran numero di clienti a scegliere questo modello per i propri acquisti.

Naturalmente, quando si parla di motore V6 per il veicolo in questione, si intende una vasta selezione di possibilità, con diverse potenze in grado di soddisfare le esigenze differenti dei vari tipi di clienti. Le possibilità vanno, infatti, dai 120 a i 190 kW e permettono di assicurare a ognuno le caratteristiche di potenza necessarie per il tipo di utilizzo al quale è destinato il pick-up.

Una competizione serrata

Va sottolineato che la vittoria del premio era tutt’altro che scontata. Tra la rosa dei candidati vi erano modelli di veicoli commerciali di elevato livello, in grado di soddisfare le esigenze di un gran numero di persone. E infatti, il livello elevato della competizione è saltato subito agli occhi guardando i risultati finali, ossia la graduatoria a punti.

Pochissimi i punti che hanno permesso all’Amarok Volkswagen di salire sul primo gradino del podio. La giuria, infatti, ha votato con 56 punti a favore, contro i 50 assegnati al veicolo secondo classificato, la nuova Mercedes-Benz X-Class. Più staccato, invece, il terzo concorrente che ha ottenuto una votazione di 41 punti, ossia la Toyota Hilux.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.